Marta Robin verso gli altari – La grande mistica francese proclamata Venerabile

Marta RLa notizia è di quelle che riempiono il cuore di gioia: Marta Robin è stata dichiarata Venerabile! La Chiesa, al termine del processo diocesano di Beatificazione e Canonizzazione, ha riconosciuto la eroicità delle virtù.

Ora si attende, fiduciosi, il miracolo: “sigillo” necessario perché la Chiesa –che Marta tanto amò in vita e che ora vive nella pienezza del Paradiso- la proclami Beata.

Che Marta (i francesi scuseranno la italianizzazione del bellissimo “Marthe”) fosse santa non v’erano dubbi. Ma questi significativi passi verso il riconoscimento ufficiale (”tutto ciò che legherete sulla terra” e “a te do le chiavi”) donano, appunto, tanta gioia.

Pubblicato in LA CHIESA, PROFILI, SANTI | Contrassegnato , , , , , , , | Lascia un commento

MEDJUGORJE – MESSAGGIO DEL 2 NOVEMBRE 2014

se sapeste....

«Cari figli, sono con voi con la benedizione di mio Figlio, con voi che mi amate e che cercate di seguirmi.

Io desidero essere anche con voi, che non mi accogliete.

A tutti voi apro il mio Cuore pieno d’amore e vi benedico con le mie mani materne.

Sono una Madre che vi capisce: ho vissuto la vostra vita e ho provato le vostre sofferenze e gioie.

Voi, che vivete il dolore, comprendete il mio dolore e la mia sofferenza per quei miei figli che non permettono che la luce di mio Figlio li illumini, per quei miei figli che vivono nelle tenebre.

Per questo ho bisogno di voi, di voi che siete stati illuminati dalla luce e che avete compreso la verità.

Vi invito ad adorare mio Figlio, affinché la vostra anima cresca e raggiunga una vera spiritualità. Apostoli miei, allora potrete aiutarmi.

Aiutare me significa pregare per coloro che non hanno conosciuto l’amore di mio Figlio.

Pregando per loro, voi mostrate a mio Figlio che lo amate e lo seguite.

Mio Figlio mi ha promesso che il male non vincerà mai, perché qui ci siete voi, anime dei giusti: voi, che cercate di dire le vostre preghiere col cuore; voi, che offrite i vostri dolori e sofferenze a mio Figlio; voi, che comprendete che la vita è soltanto un battito di ciglia; voi, che anelate al Regno dei Cieli.

Tutto ciò vi rende miei apostoli e vi conduce al trionfo del mio Cuore.

Perciò, figli miei, purificate i vostri cuori ed adorate mio Figlio.

Vi ringrazio!»

 

Pubblicato in APPARIZIONI, MESSAGGI | Lascia un commento

MEDJUGORJE – Messaggio del 25 ottobre 2014

TOTA PULCRA 3Cari figli!

Pregate in questo tempo di grazia e chiedete l’intercessione di Tutti i Santi che sono già nella luce. Loro vi siano d’ esempio e d’ esortazione di giorno in giorno, sul cammino della vostra conversione.

Figlioli, siate coscienti che la vostra vita è breve e passeggera. Perciò anelate all’eternità e preparate i vostri cuori nella preghiera.

Io sono con voi ed intercedo presso il mio Figlio per ciascuno di voi, soprattutto per coloro che si sono consacrati a Me ed a mio Figlio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.

(il testo del messaggio in lingua inglese)

PIANGERESTE DI GIOIA

Dear children! Pray in this time of grace and seek the intercession of all the saints who are already in the light.

From day to day may they be an example and encouragement to you on the way of your conversion.

Little children, be aware that your life is short and passing.

Therefore, yearn for eternity and keep preparing your hearts in prayer.

I am with you and intercede before my Son for each of you, especially for those who have consecrated themselves to me and to my Son.

Thank you for having responded to my call.

Pubblicato in APPARIZIONI, MEDJUGORJE e dintorni, messages(IN ENGLISH), MESSAGGI | Contrassegnato , , | Lascia un commento

se sapeste quanto vi amo piangereste di gioia

se sapeste....

Pubblicato in APPARIZIONI, MEDJUGORJE e dintorni, MESSAGGI | Contrassegnato | Lascia un commento

MEDJUGORJE – MESSAGGIO DEL 2 OTTOBRE 2014

 

«Cari figli

con materno amore vi prego: amatevi gli uni gli altri!
Che nei vostri cuori sia come mio Figlio ha voluto fin dall’inizio: al primo posto l’amore verso il Padre Celeste e verso il vostro prossimo, al di sopra di tutto ciò che è di questa terra.

Cari figli miei, non riconoscete i segni dei tempi?
Non riconoscete che tutto quello che è intorno a voi, tutto quello che sta succedendo, accade perché non c’è amore?
Comprendete che la salvezza è nei veri valori, accogliete la potenza del Padre Celeste, amatelo e rispettatelo. Camminate sulle orme di mio Figlio.
Voi, figli miei, apostoli miei cari, voi vi radunate sempre di nuovo attorno a me perché siete assetati, siete assetati di pace, di amore e di felicità.
Dissetatevi dalle mie mani!

Le mie mani vi offrono mio Figlio, che è Sorgente d’acqua pura.
Egli rianimerà la vostra fede e purificherà i vostri cuori, perché mio Figlio ama con cuore puro ed i cuori puri amano mio Figlio.
Solo i cuori puri sono umili e hanno una fede salda.
Io vi chiedo cuori del genere, figli miei!

Pubblicato in APPARIZIONI, MESSAGGI | Contrassegnato | Lascia un commento

MEDJUGORJE – MESSAGGIO DEL 25 SETTEMBRE 2014

“Cari figli! Anche oggi vi invito perché anche voi siate come le stelle che con il loro splendore danno la luce e la bellezza agli altri affinché gioiscano.

Figlioli, siate anche voi splendore, bellezza, gioia e pace e soprattutto preghiera per tutti coloro che sono lontani dal mio amore e dall’amore di mio Figlio Gesù.

Figlioli, testimoniate la vostra fede e preghiera nella gioia, nella gioia della fede che è nei vostri cuori e pregate per la pace che è dono prezioso di Dio. Grazie per aver risposto alla mia chiamata.”

Pubblicato in APPARIZIONI, MESSAGGI | Contrassegnato | Lascia un commento

San Pio da Pietrelcina e la sua devozione alla Vergine Santa

"Vorrei avere una voce sì forte per invitare i peccatori di tutto il mondo ad amare la Madonna. Ma poiché ciò non è in mio potere, ho pregato, e pregherò il mio angiolino a compiere per me questo ufficio." (San Pio da Pietrelcina)

“Vorrei avere una voce sì forte per invitare i peccatori di tutto il mondo ad amare la Madonna. Ma poiché ciò non è in mio potere, ho pregato, e pregherò il mio angiolino a compiere per me questo ufficio.” (San Pio da Pietrelcina)

L’amore e la devozione di Padre Pio nei confronti della Beata Vergine Maria sono leggendari. Egli spese gran parte del suo ministero glorificando le Sue virtù e ricordando a tutti i Cattolici di appellarsi fiduciosi alla Sua misericordiosa intercessione. Un famoso scrittore ha suggerito che “dietro tutti i meravigliosi doni di Padre Pio, la sua straordinaria capacità di guidare le anime, il suo dono di bilocazione e la sua intimità con gli Angeli, vi era La Madonna, la Quale gli voleva bene come una madre vuol bene a un figlio, fino al punto che una sera, dopo che il Santo era stato picchiato dai demoni, venne nella sua stanza a mettergli un cuscino sotto la testa per alleviargli le sofferenze.”

Padre Pio scrisse spesso del suo amore per la Madre di Dio, ricordandoci di “porgere il nostro orecchio al Suo cuore materno ed ascoltare i Suoi suggerimenti, sarà allora che sentirete nascere in voi tutti i migliori desideri per raggiungere la perfezione”. Egli considerava la Madonna la grande forza capace di indirizzare e armonizzare che sta dietro al Santo Sacramento della Penitenza, ed affermava che “per capire e per mettere meglio a frutto il Sacramento, dovete affidare voi stessi alle ispirazioni ed alla guida della Beata Vergine”.

Come un vero figlio della Madonna, Padre Pio amava il Rosario e si ritiene che recitasse un Rosario da 15 decine qualcosa come 35 volte al giorno. In molte fotografie, il Santo viene ritratto con la sua mano destra nascosta in tasca, dove teneva sempre il suo Rosario. Egli raccomandava a tutti i Cattolici di “amare la Madonna e recitare il Rosario, perché il Rosario è l’arma contro i mali del mondo.”

Quando gli venne chiesto del ruolo della Madonna nel progetto di Dio per la salvezza, Padre Pio rispose dicendo che “tutte le grazie concesse da Dio passano per la Beata Madre”. Era con tale consapevolezza che, negli ultimi dieci anni della sua vita terrena, egli celebrava quasi tutti i giorni la Messa dell’Immacolata Concezione. A proposito della Madonna, gli viene attribuita la frase “Ella mi accompagna all’altare e rimane al mio fianco mentre celebro la Santa Messa”

TOTA PULCRA 3

Padre Pio e la Madonna di Fatima

Padre Pio esprimeva quotidianamente la sua speciale devozione alla Madonna di Fatima inginocchiandosi e pregando nel santuario a lei dedicato all’interno del monastero, dinanzi ad una sua grande raffigurazione circondata da candele accese. Egli riconosceva alla Madonna di Fatima addirittura il fatto di avergli salvato la vita.

Nel 1959, la Statua Pellegrina della Madonna di Fatima venne portata in visita in Italia. In quegli stessi giorni Padre Pio si era ammalato gravemente, e gli venne diagnosticato un tumore maligno. Il 6 agosto, la Statua della Madonna arrivò a San Giovanni Rotondo. Alzandosi dal suo capezzale, Padre Pio pregò dinanzi alla statua e Le baciò i piedi. Mentre la statua veniva portata via in elicottero, egli disse: “O Madre mia, quando sei giunta in Italia, mi hai trovato con questa malattia. Mi sei venuta a trovare qui a San Giovanni e mi hai trovato ancora ammalato. Ora te ne stai andando e non sono ancora guarito!”

Mentre Padre Pio diceva quella preghiera, avvenne un miracolo. Alto, sul monastero, l’elicottero con la statua della Madonna si mise improvvisamente a girare attorno all’edificio per tre volte. Il pilota disse successivamente di non sapersi spiegare il perché. Nello stesso momento, Padre Pio si sentì attraversare da un brivido. Il suo corpo fu penetrato da un raggio di luce ed egli sentì il tumore bruciare. Pianse, gridando: “Sono guarito! La Madonna mi ha guarito!”

“Ringrazia la Vergine di Fatima per me”, scrisse successivamente. “Il giorno stesso in cui Ella andò via da qui, mi sentii di nuovo bene. Sono tornato a celebrare la Messa già tre giorni or sono”.

Pubblicato in PROFILI, SAN PIO DA PIETRELCINA, SANTI | Contrassegnato , , | Lascia un commento